AMETISTA - Tutte le proprietà, i benefici e le caratteristiche

person Pubblicato da: Minerale ViVo list In: Minerali e Cristalloterapia Sopra: comment Commento: 0 favorite Colpire: 7149
AMETISTA - Tutte le proprietà, i benefici e le caratteristiche

L'Ametista è una pietra affascinante e molto conosciuta, collegata al sesto chakra è in grado di allontanare i pensieri negativi.

Colore: Viola

Significato: dal greco améthystos che significa "non ebbro".

Proprietà dell'Ametista

Uno dei minerali più conosciuti; l'Ametista è un Quarzo viola, si può usare in diverse situazioni, dalla cristalloterapia alla meditazione, il suo nome viene da Amethystos che significa "colui che non si ubriaca". Una leggenda derivante da questo minerale dice che immergendo questo minerale nella sua forma burattata in una bevanda alcolica, questo sia in grado di bloccare l'effetto dell'alcol, impedendo a chi la beve di ubriacarsi. 

Riesce a trovare un impiego sia a livello spirituale quanto a un livello fisico nella meditazione, tra gli effetti più comuni riconosciamo la possibilità di ridurre il mal di testa.

Tutte le persone potrebbero beneficiare degli effetti dell'Ametista poiché possiede molte differenti proprietà.
In particolar modo però si viene attratti da questo quarzo viola se si è delle persone che amano riflettere, coloro che amano fare delle scelte ponderate e riflettute, che possiedono la consapevolezza che ogni cambiamento richiede tempo e dedizione; l'Ametista trova così una maggior affinità con le persone equilibrate
Possono trovare benefici in essa anche quelle persone che non possiedono tali caratteristiche. Utilizzando l'Ametista nella sua forma grezza e tenendola sempre vicino è in grado di allontanare lo stress e aiutare a gestire le situazioni difficili a mente lucida. 

 

 

Punte Ametista.png?ps_cache=209Effetti sul corpo secondo la Cristalloterapia

Come citato in precedenza, uno degli effetti più noti dell'Ametista è sicuramente quello di riuscire a placare il mal di testa e lavorare su tutto il sistema nervoso. Collegata al sesto chakra, lavora quindi su tutta la sfera del sistema nervoso, si deve posizionare il minerale nella zona interessata, da dove proviene il dolore per poter usufruire al meglio di tutte i suoi benefici.


Si può usare per tutti i tipi di malattie nervose, se si hanno problemi di ansia, depressione o stress. Se si ha intenzione di lavorare sul metabolismo, flora intestinale batterica e per la regolazione dei liquidi corporei.
Se si ha una ferita, posizionandoci sopra l'Ametista può aiutare la rimarginazione.

Un altro punto molto interessante fra i benefici dell'Ametista è quello di aiutare le vie respiratorie. Volendo quindi usarla in caso di raffreddore e di tosse ma anche mal di gola e bronchite, tenete sempre questo minerale con voi a contatto con il vostro corpo! 


 

Effetti sulla Mente secondo la Cristalloterapia

 

L'ametista è una pietra che interessa molto mente e spirito, una delle più usate quando dobbiamo intervenire sul piano spirituale. Una delle sue principali caratteristiche è quella di riuscire a guidare verso un'ottica più semplice, non cercare complicazioni per qualcosa che è a portata di mano. i problemi che potevano sembrare insuperabili prendono la giusta dimensione, gli eventi che si pongono durante il proprio percorso saranno solo alleati per raggiungere il proprio obbiettivo. 


Molto utile a livello pratico l'Ametista riesce a combattere l'insonnia, posizionandola sotto il cuscino riesce a scacciare i pensieri negativi e ad assimilare una maggior comprensione nella natura dei sogni.


 

L'Ametista e l'efficacia sui Chakra

L'ametista trova un ottimo collocamento all'altezza del sesto chakra:
 

  • - Il sesto chakra è localizzato al centro della fronte e si chiama Ajna, significa conoscere, percepire e comandare la nostra mente; è l'occhio che non si vede e che dovrebbe percepire la realtà più profonda dell'esistenza. Quando questo chakra è in carenza non si riesce più a mantenere la concentrazione, ricordarsi le cose o fidarsi del proprio intuito.

 

 

Ametista Segno zodiacale 

Ad ogni minerale si abbinano determinati segni zodiacali che risultano più sensibili durante la meditazione e la cristalloterapia, per l'Ametista questi sono:  

  • - Sagittario
  • - Pesci
  • - Vergine
  • - Acquario
  • - Capricorno 

 

Come si usa l'Ametista?

drusa-ametista.png?ps_cache=209Utilizzandola come orecchino, anello, bracciale o ciondolo; come già detto in precedenza, l'importante è che questa lavori a contatto con il corpo per poterne trarre tutti i benefici.
Posizionatela sulle tempie o sulla fronte per intervenire sul mal di testa. 
Utilizzarla per combattere l'insonnia mettendone una pietra sotto il cuscino o dentro una fodera.
Posizionarla sulla ferita per aiutare la rimarginazione di essa. 

 

 

Come si carica e si purifica l'Ametista?

Come tanti altri minerali il miglior modo per ricaricare l'Ametista è quello di lasciarla a contatto con i raggi della luna o tenerla sotto l'acqua corrente per alcuni minuti. 
Si può pulire sotto acqua corrente oppure immergendola, sconsigliato però è lasciarla asciugare sotto il sole. 
In alcuni casi si può pulire anche con alcol e detergenti. 

 

 

Che pezzi di Ametista ti consigliamo?

Ovviamente i burattati di dimensione media sono ideali per la cristalloterapia ed il trattamento dei Chakra, li potete trovare QUI: mentre le famose druse di Ametista, molto utilizzate per caricare gli altri minerali si trovano di varie dimensioni QUI.

 

 

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre